Lo strano caso del quotidiano Europa

Post scritto per Tred, il blog della sinistra che sbaglia.

Dopo un dialogo via Twitter (che giovani!) col direttore di Europa Menichini, ho appurato che la base di questo post, cioè il fatto che Europa usufruisca del finanziamento pubblico in quanto giornale del Partito Democratico, era completamente errata. Europa riceveva finanziamenti pubblici in quanto giornale della defunta Margherita (così come l’Unità per essere il giornale dei defunti Ds). Scusandomi quindi per l’errore, ho deciso di non cancellare questo post per non nascondere quanto sia un mona (traduzione per chi non è veneto). Scusatemi, la prossima volta verificherò un po’ meglio.

Nei mesi scorsi, quando infuocava la tempesta sui finanziamenti pubblici all’editoria, il Pd era fra i pochi che sostenevano che, al netto di una riduzione e soprattutto di più stretti parametri di accesso, essi dovessero essere mantenuti.

Ora che la tempesta è calata, ci preme di parlare un po’ del giornale di quel partito (che accidentalmente è anche il nostro), Europa. Sappiamo bene che l’argomento è delicato, toccando equilibri romani solo parzialmente visibili dalla nostra posizione (estremamente) periferica. Però, non possiamo non esprimere i nostri dubbi.

Per chi non lo sapesse: cos’è Europa? E’ un quotidiano, fondato nel 2003, diretto da Stefano Menichini e di proprietà della “DLM EUROPA ED. S.R.L.”, controllata (da quanto ne sappiamo) o dalla fondazione “I Popolari” o dal guscio vuoto della Margherita. Il quotidiano (che esce solo dal martedì al sabato) ha una diffusione piuttosto scarsa, legata soprattutto alle sedi e alle iniziative del Pd. Ciononostante, il livello dei suoi collaboratori è piuttosto buono, e compie un buon servizio di informazione politica, in particolare su quella estera.

Ma c’è un’anomalia: la linea editoriale di Europa, non essendo di proprietà del Pd, viene espressa da una parte dei dirigenti democratici di provenienza ex-Margherita: nei fatti, quindi, Europa è una delle voci più autorevoli dell’area “liberale” interna al Pd, e negli ultimi mesi ha preso parte da protagonista e in modo piuttosto allo scontro interno con l’area “laburista”.

Ora. Tutto questo è perfettamente legittimo, e nulla vogliamo togliere all’ottimo lavoro svolto da Menichini e dai suoi collaboratori. Il problema si pone, però, nel momento in cui il Partito Democratico finanzia con 3.527.208 euro l’anno di finanziamento pubblico all’editoria politica (nel 2010, ma non dovrebbe essere cambiata di tanto la cifra) un quotidiano che, invece di assumersi il ruolo di promotore delle iniziative e delle posizioni del Partito Democratico tutto, si denota come quotidiano d’area, per non dire di corrente.

Attenzione, quello che chiediamo non è una normalizzazione della linea editoriale (come è successo al Secolo XIX) sulle posizioni della peraltro difficilmente definibile maggioranza interna. Lungi da noi. Quello che (ci) chiediamo è perché Europa non possa diventare il quotidiano di tutti i militanti e di tutti dirigenti del Pd, e non solo di una sua area. E questo anche perché il Pd ha estremo bisogno di luoghi “neutri” e collegiali dove articolare la sua discussione interna in modo costruttivo e non distruttivo.

E sarà una sciocchezza, ma per strada e sui territori è ben difficile motivare i 3 milioni e mezzo di euro che il Partito destina ad un quotidiano che, per quanto di buona qualità, è misconosciuto nonché nettamente schierato nella “dialettica” interna. Anche perché, e questa è la questione politica, quei soldi potrebbero essere destinati a iniziative editoriali realmente di tutto il Pd, come l’ottimo TamTàm Democratico, che per ora esce solo in versione online.

Annunci

Se proprio c'hai voglia, lascia un commento.

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...